martedì 23 aprile 2013

FILETTI DI SOGLIOLA ALLA DANESE

Con l'Abbecedario Culinario Europeo siamo giunti in Danimarca, amando il pesce ho scelto di rappresentarla con questo piatto, la ricetta, per fortuna in italiano, l'ho trovata qui.
Ho preparato questo secondo tenendo conto che le nostre sogliole sono più modeste, quindi per sfamarsi è necessario acquistarne almeno una a testa, inoltre, non me la sono sentita di sbollentare prima i gamberetti, il pescivendolo del cuore me ne aveva procurati dei rossi che già è stato un delitto non mangiarli a crudo, figurarsi prima lessarli e poi ripassarli in padella...


Ingredienti per 2 persone:

8 filetti di sogliola
2 uova sbattute
200 g di gamberi
60 g di burro
Pangrattato
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
Sale e pepe

Sgusciate i gamberetti ed eliminate il filetto nero.
Infarinate i filetti di sogliola, immergeteli in 2 uova sbattute con un pizzico di sale, passateli in abbondante pangrattato. Rosolateli in 30 g di burro e 2 cucchiai di olio per 3-4 minuti per parte, asciugateli con carta cucina e salate.
Saltate per 1 minuto i gamberetti nel restante burro, salate e pepate, toglieteli dal fuoco e versateli sopra i filetti di sogliola.

Con questa ricetta partecipo all'Abbecedario Culinario della Comunità Europea, in questo periodo dedicato alla Danimarca e ospitato dal blog Le affinità elettive:


19 commenti:

  1. Semplicemente grazie.
    Amo la frittura e queste sogliole sono buonissime.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Mariabianca, con la tua maestria nel cucinare il pesce considero un tuo complimento un grande onore...

      Elimina
  2. Che buoni !!!! Friggo pochissimo...e sbaglio..guarda cosa mi perdo ! Un abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un bel fritto di tanto in tanto aiuta il fegato a ricordarsi che ogni tanto deve lavorare...

      Elimina
  3. Grazie per la tua splendida ricetta,amo il pesce!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Leonilde per l'ospitalità!

      Elimina
  4. piatto meraviglioso, goloso e profumato!!!!
    bravissima!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mimma, devo ammettere però friggere il pesce nel burro un po' mi è costato...

      Elimina
  5. Io e la sogliola non abbiamo mai avuto un ottimo rapporto, forse perché mia mamma me la faceva al vapore quando ero ammalata ed era così triste! Eppure é buona, fritta poi ma non ci penso mai.....in nord Europa sono più care del branzino!!! D'accordo per i gamberetti
    PS: ieri sera ho mangiato le schie fritte.....da urlo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per fortuna mia madre non mi ha mai sottoposta a certe torture, anch'io non amo particolarmente questo pesce al naturale, lo devo confondere e la frittura è un ottimo espediente!!!
      E non posso leggere che hai mangiato le schie fritte che ne sono in astinenza da troppo...

      Elimina
  6. Ciao Sara.
    Buonissimo questo piatto. Complimenti.
    Da fare e rifare....
    Un abbraccio.
    Thais

    RispondiElimina
  7. Ciao Sara, grazie di essere passata da me :)
    Non conoscevo questa ricetta, ma approvo la tua idea di non sbollentare prima i gamberetti freschi: sarebbe un delitto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Valentine.... grazie!!! Meno male che per i gamberi avete il mio stesso rispetto!!!

      Elimina
  8. Delizioso questo piatto, friggere ogni tanto....spesso piace e fa bene.
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero Barbara, il fritto è un modo per coccolarsi!!

      Elimina
  9. Anche la F è stato un successo! Ecco qui tutte le ricette che hanno partecipato: http://abcincucina.blogspot.com.es/2013/04/f-come-frikadeller.html.

    E ora tutti in Ungheria!!!
    Ciaooo
    Aiu'

    RispondiElimina