martedì 24 luglio 2012

ORECCHIETTE CON COZZE E CACIORICOTTA

O come Otranto (di cui ho purtroppo perso le foto), ma anche O come Ostuni, il paese bianco... ma quante lettere ci vorrebbero per descrivere la bellezza della Puglia, ogni paese una scoperta, ogni frazione una sorpresa... e i sapori... i colori... la natura... le persone!!!! Ok, mi calmo, tanto ci torno presto.


Per rappresentare la Puglia ho scelto un piatto semplicissimo, era mia intenzione aggiungerci anche qualche erbetta aromatica, ma le cozze erano troppo buone per contaminarle.


Ingredienti per 2 persone:

150 g di orecchiette secche
500 g di cozze
Cacioricotta
1 spicchio d'aglio
Olio extravergine di oliva
Vino bianco secco

Pulite bene le cozze e poi apritele in un largo tegame con un filo d'olio, un goccio di vino bianco e lo spicchio d'aglio, toglietele man mano che si apriranno, filtrate il liquido formato e togliete il mollusco dalla conchiglia.
Lessate le orecchiette in abbondante acqua salata, controllate sulla confezione i tempi di cottura e scolatele 5 minuti prima del termine, risottatele in padella con il sugo delle cozze, regolare di sale, aggiungete le cozze sgusciate e servite in piatti individuali aggiungendo abbondante cacioricotta grattugiato e un filo d'olio a crudo.


Questa ricetta partecipa per la regione Puglia all’Abbecedario Culinario, organizzato dalla Trattoria Muvara:


27 commenti:

  1. Buona buona questa ricettuzza,con il cacioricotta che forma la cremina, mi sembra di vederlo.... ...anch'io ho pronto un piattino (si fa per dire...) pugliese da postare, ogni regione è una scoperta con questo abecedario....bacioni

    RispondiElimina
  2. O come Otranto, O come Ostuni, O come orecchiette, O come Oh che meraviglia, O come Ok mi calmo anch'io, ci tornerei domattina, questo piatto però vengo a mangiarlo da te :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. o come ohibò :D avete voglia di partecipare? C'è tempo fino alla mezzanotte di domenica...o, come oh, come sarebbe bello se arrivasse anche una vostra ricettina!! :D:D:D

      Elimina
  3. Come posso darti torto ?? Ma forse sono di parte :)
    Buonissime queste orecchiette :)
    Bacio

    RispondiElimina
  4. carissima Sara sei diventata una pugliese DOC.....complimenti!!!un bacio e provero' questa bella ricetta!!!

    RispondiElimina
  5. Ogni angolo della Puglia riserva una bellissima scoperta. Direi che il tuo piatto di orecchiette racchiude tutti i sapori di questa meravigliosa regione... me le mangerei anche prima di andare a letto!!

    RispondiElimina
  6. C'è un piatto anche per me? Hai ragione il Salento è stupendo. Un abbraccio paola

    RispondiElimina
  7. Che meraviglia di piatto
    Hai rappresentato benissimo i sapori della bellissima Puglia!!!!!!!!!
    Brava Sara!!!!!!!!!Un bacio

    RispondiElimina
  8. La Puglia è una regione bellissima come il tuo piatto! Bravissima e a presto

    RispondiElimina
  9. Io sono pugliesissima e apprezzo tantissimo quando si parla bene della mia terra. In questa ricetta hai usato tre prodotti tipici della mia regione che non avevo mai pensato di abbinare insieme, sei stata bravissima. Complimenti!

    RispondiElimina
  10. Fantastico primo piatto!!! Bravissima

    RispondiElimina
  11. Sara, che spettacolo di ricetta!! Deliziosa davvero!
    Grazie di aver partecipato all'Abbecedario Culinario d'Italia! Sei un tesoro!!C'è tempo ancora fino a domenica, se hai qualche altra delizia ...sul fornello! :D

    RispondiElimina
  12. Grazie a tutte per essermi venute a trovare, vorrei poter condividere questo primo piatto con voi, come sarebbe bello potersi sedere intorno ad un tavolo e parlare, mangiare e bere... ma chissà che in futuro non si riesca ad organizzare qualcosa...
    Grazie ancora, Sara

    RispondiElimina
  13. Sarà l'estate e la voglia di mare ma... ultimamente mi è venuta una specie di mania per le cozze. Le mangerei tutti i giorni! Proprio invitante questo tuo primo piatto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici Francy... se non ci volesse così tanto tempo per pulirle le mangerei spessissimo!!

      Elimina
  14. Ciao Sara, volevo ringraziarti per avermi copiato, scusami se sono arrivata solo oggi. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Carla per tutte le ricette che ci hai proposto!

      Elimina
  15. Bella la foto di Ostumi, ma bello e buono il tuo piatto di orecchiette, se le cozze sono buone, niente di meglio che assaporarle nella loro interezza senza erbe varie . Ciao e buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti era un peccato aggiungere altri ingredienti, queste cozze erano fantastiche.

      Elimina
  16. sono d'accordo con te in questo piatto forse le erbette avrebbero fatto perdere qualcosa al pesce, così è un gran signor piatto che rappresenta benissimo la puglia. un abbraccio e buona serata

    RispondiElimina
  17. e dajeeeee....mamma miaaaaaaa che piatto favoloso mia cara Sara!!! e forza ...ancora un pò e ti ritrovo davvero in Puglia!
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo.... incrocio le dita...

      Elimina
  18. Grazie per aver partecipato alla nostra tappa pugliese! Trovi tutte le ricette che hanno partecipato qui: http://abcincucina.blogspot.com.es/2012/07/o-come-otranto.html.

    E ora tutti in Lombardia!!!
    Aiu'

    PS Ho visto che sei nuova dell'abbecedario, se vuoi continuare il viaggio con noi sei la benvenuta!

    PS2 dal nome del blog mi stai già simpatica :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, continuerò questo viaggio insieme a voi molto volentieri!!!

      Elimina
  19. MMMMMMHHHHH, mi sconfiffera il palato, e come dice la grande Mina: "ma che bontà, ma che bontà...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Armando, per chi ama le cozze, questo è un piatto da paradiso!!!

      Elimina