giovedì 12 luglio 2012

RIGATONI ALLA NORMA CON ACCIUGHE

E' arrivato il turno delle melanzane, adorando preparare primi piatti, Cris e Babi hanno lasciato a me l'onore di preparare questa delizia della cucina siciliana, naturalmente impreziosita dalle nostre acciughe. Per questa pasta alla Norma, avendo tagliato le melanzane a fettine sottili, ho preferito non spurgarle, ma se non amate sentire neanche alla lontana l'amarognolo tipico di questa verdura, potete comunque farlo, con onore aggiungo che questa è stata prodotta da un contadino della mia zona e sarà che ormai anche qui le temperature sono simili a quelle siciliane, ma era realmente ottima.
Ecco invece i piatti cucinati da Cris e Babi:

Cris: Pizzelle di melanzane con acciughe e porcini



Ingredienti per 2 persone:

160 g di rigatoni
15 acciughe fresche
1 piccola melanzana lunga
400 g di pomodoro a grappolo
Ricotta dura
1 spicchio d'aglio
1 mazzetto di basilico
Olio extravergine di oliva
Sale e pepe

Lavate i pomodori, incideteli, sbollentateli e poi privateli di semi e acqua di vegetazione, tagliateli a dadini.
Pulite ed eviscerate le acciughe, lavatele, asciugatele e tagliate ogni filetto in due parti.
In un tegame, scaldate due cucchiai di olio extravergine con l'aggiunta di uno spicchio d'aglio, aggiungete i pomodori, salate, pepate e lasciate cuocere per 15 minuti trascorsi i quali aggiungete 4 foglie di basilico tagliuzzate, proseguite la cottura per altri 5 minuti, eliminate l'aglio.
Nel frattempo, tagliate a fettine sottili la melanzana e friggetela in abbondante olio extravergine di oliva, adagiatele poi su carta assorbente e salatele leggermente.
Lessate i rigatoni in abbondante acqua salata.
Unite le acciughe al sugo di pomodoro insieme a tre cucchiai abbondanti di ricotta dura, dopo un minuto aggiungete la pasta, fatela ben insaporire e servitela con le fettine di melanzana fritta, altra ricotta dura grattugiata e qualche foglia di basilico spezzettate con le mani.

Con questa ricetta partecipo alla raccolta "Un'acciuga al giorno" del blog "Poveri ma belli e buoni" di Cristina:


17 commenti:

  1. Wow...un piatto davvero eccezionale! da buona siciliana, non posso che ammirare la pasta alla norma! complimenti per l'idea!
    Ciao

    RispondiElimina
  2. bellissimi e buonissimi tutti quanti questi piatti.. complimenti

    RispondiElimina
  3. Bellissima idea quella di aggiungere le acciughe. Brava.

    RispondiElimina
  4. Buonissima! Mi piace l'idea delle acciughe =)

    RispondiElimina
  5. Splendido abbinamento quello di oggi con le melanzane e ottima pasta la tua cara Sara...quella grattata di ricotta poi è divina!!!!!!!!!!!!
    Un bacio

    RispondiElimina
  6. Sara, questo piatto è stupendo, in tutti i suoi elementi… bravissima!

    RispondiElimina
  7. Bella idea, questo piatto deve essere un trionfo di gusto!

    RispondiElimina
  8. come mi hai detto la Sicilia è una delle tue regioni preferite...e ci credo la Norma è un sugo speciale! e queste acciughe ci stanno a pennello!

    RispondiElimina
  9. Ne hai avanzate un po'? ARRIVOOOOOO!!! :-))
    Ciao e grazie
    Cris

    RispondiElimina
  10. Grazie a tutti per il passaggio nel blo!!! Cristina mi ha fatto un grande regalo a permettermi di cucinare la Norma con le acciughe, è fantastica!

    RispondiElimina
  11. buonissimo con le acciughe, complimenti

    RispondiElimina
  12. Mi piace molto questa vartiante con le acciughe. Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cinzia, le acciughe hanno aggiunto un gusto particolare al piatto!

      Elimina
  13. Ciao Sara,

    veramente invitanti!
    A presto
    Bettaroberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, più golosi di così non sono riuscita...

      Elimina