giovedì 8 novembre 2012

CANNOLO D'ACCIUGHE AL MIELE DI CASTAGNO E RADICCHIO TREVISANO

Ed eccoci di nuovo all'appuntamento con le acciughe dopo un piccolo riposo, questa settimana il filo conduttore sono le insalate. Per il mio antipasto, ho avuto bisogno dell'amaro del radicchio trevisano per poter accompagnare con successo un cannolo di acciuga ripieno di un impasto al miele, vi prego, preparatene solo uno, assaggiatelo in un unico boccone con una forchettata di radicchio e fatemi sapere cosa ne pensate.
Ed ecco come hanno sfruttato le insalate Cris e Babi:

Cris: Sfilatino integrale con acciughe al sale, rucola e pesto di noci

Babi: Tortino di acciughe e indivia al cumino


Ingredienti per 1 persona:

1 acciuga fresca molto grande
3 foglie di radicchio trevisano precoce
1 cucchiaino raso di pangrattato
Mezzo cucchiaino di miele di castagno
Buccia grattugiata di 1/4 di limone biologico
Olio extravergine di oliva
Sale

Pulite l'acciuga, lavatela e asciugatela molto bene.
Tagliate a listarelle sottili il radicchio, fatelo saltare per 2 minuti in una padella antiaderente con 1 cucchiaio di olio, deve solo ammorbidirsi restando croccante, regolate di sale.
Unite il miele al pangrattato e alla buccia del limone, mescolate bene fino ad ottenere una crema simile al mou.
Aiutandovi con un cucchiaino, appoggiate sull'acciuga la crema, arrotolatela e spenellatela di olio, cuocetela al vapore per 2 minuti.
Servite l'acciuga sul letto di radicchio.

Con questa ricetta partecipo alla raccolta "Un'acciuga al giorno" del blog "Poveri ma belli e buoni" di Cristina:


13 commenti:

  1. Il cannolo d'acciughe è davvero una splendida idea!!!
    mi piace anche quella deliziosa crema che hai preparato...e quel letto di radicchio è davvero la morte sua...
    Insomma ti rubo sicuramente l'idea!!!!!!!!!!!!
    Buona giornata Sara
    Un bacioneeeeeeeeeeeeee

    RispondiElimina
  2. una ricetta davvero particolare con l accostamento del miele di castagno...
    sul letto di radicchio .. direi che e molto buona..brava
    lia

    RispondiElimina
  3. Mi sa che è buonissimo, mi hai veramente incuriosita!

    RispondiElimina
  4. bellissima presentazione complimenti

    RispondiElimina
  5. Caspita che spettacolo! E che begli accostamenti arditi ^_^ Sono sicura che sia ottimo, il miele di castagno ha un gusto molto particolare.

    RispondiElimina
  6. Che piattino sfizioso, è molto, molto carino davvero!!!

    RispondiElimina
  7. Ehh no, Sara, a me solo uno non basta!! E' vero che assaggiare accostamenti così particolari deve essere un'esperienza unica, ma io sono talmente sicura della tua bravura che ne preparerei un bel vassoio pieno. Il miele di castagno è il mio preferito e con l'amarognolo del radicchio dev'essere squisito. Un'altra ottima preparazione, bravissima!

    RispondiElimina
  8. wowww....un piatto da grande chef...mamma mia che piatto particolare!!!
    e che presentazione mia cara...!
    il gusto dell'acciuga con quel ripieno al miele di castagno dev'essere strepitoso!
    bravissima
    bacioni

    RispondiElimina
  9. Bellissima interpretazione ! Mi pice molto !
    Buona serata :)

    RispondiElimina
  10. confermo, io l'ho provata ed è una cosuccia veramente sfiziosa e insolita e velocissima!
    Difficile limitarsi a un cannolo.....

    RispondiElimina
  11. Grazie a tutte, questa dolcezza è uscita direttamente dalla mente di Cristina, chi altri poteva ideare una chicca così????

    RispondiElimina
  12. Una "chiccheria" cara la mia Saretta!!! Complimenti! Cris te l'ha suggerita e tu l'hai realizzata alla grande??? Buona! Complimenti a tutte e tre!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elly anche a nome delle mie colleghe!!

      Elimina