giovedì 29 novembre 2012

STROZZAPRETI ALLA FARINA DI CASTAGNE CON ACCIUGHE E PANCETTA AFFUMICATA

Questo giovedì vi abbiniamo le acciughe con i gioielli dell'inverno 2012, le castagne, sì perchè causa siccità si è rischiato di doverle comprare in oreficeria, care, carissime, ormai questo frutto una volta povero è diventato un bene di lusso, terrore che ci applichino anche l'IVA maggiore se anche il prossimo autunno sarà così...
Ed ecco le parure di Cris e Babi:

Cris: Risotto con acciughe, castagne e speck



Ingredienti per 2 persone:

120 g di farina 00
80 g di farina di castagne
12 acciughe fresche
5 fettine di pancetta affumicata
8 castagne lessate
Qualche ago di rosmarino
Olio extravergine di oliva
Sale 

Impastate le due farine con l'acqua sufficiente per formare una pasta liscia. Lasciate riposare l'impasto per 30 minuti, poi tirate con il mattarello, tenete conto che faticherete molto, la farina di castagna rende molto dura la sfoglia. Tagliate la sfoglia a strisce di circa 3 cm e sfregatele tra i palmi delle mani staccando ogni volta i pezzetti di pasta formatisi.
Lavate e deliscate le acciughe, tagliatele a tocchetti.
Tagliate a pezzetti le fettine di pancetta e fateli saltare in una padella antiaderente, quando si saranno leggermente sciolti, aggiungere il rosmarino tritato e le acciughe, regolate di sale.
Lessate gli strozzapreti in acqua bollente salata, scolatela e unitela al sugo di acciughe, servite con le castagne lessate spezzettate e un filo d'olio a crudo.

Con questa ricetta partecipo alla raccolta "Un'acciuga al giorno" del blog "Poveri ma belli e buoni" di Cristina:



10 commenti:

  1. apperò direi niente male l'accoppiamento della pasta fata con la farina di castagne e le alici...ottimo
    lia

    RispondiElimina
  2. che abbinamento particolare, ho della farina di castagne che non so come utilizzare, risolto, un bacio

    RispondiElimina
  3. Detta così fare gli strozzapreti sembra la cosa più facile del mondo, ma data la tua provenienza e la tua manualità, so benissimo che non è così!! L'abbinamento acciughe pancetta ormai è rodato, con l'aggiunta delle castagne deve essere ancora più buono. Bravissima Sara!!

    RispondiElimina
  4. sei troppo simpatica, le tue introduzioni mi divertono molto, i tuoi piatti invece mi fanno invidia, soprattutto quelli di pasta fresca come questi strozzapreti!!! grandissima!!

    RispondiElimina
  5. ma che mitica!gran piatto! lalexa

    RispondiElimina
  6. Grazie ragazze, ma gli strozzapreti sono realmente facilissimi da preparare, se non mi sono spiegata bene... sono pronta a dimostrazioni dal vivo!!!

    RispondiElimina
  7. complimenti per il tuo blog, bellissimi contenuti e favolosa grafica. Ti seguirò, spero che tu ti unirai ai miei follower. Spero a presto.

    http://ragazzocomune.blogspot.it/
    http://scrivimidamore.blogspot.it/

    RispondiElimina
  8. Davvero originale...mai fatti gli strozzapreti...potrei provare con gli strozzamariti..a volte più utili....(scusa ho cambiato argomenti...)
    Grande pasta, favolosa...bacioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche strozzacompagni... ci siamo capite...

      Elimina