sabato 29 settembre 2012

POLPETTE DI BACCALA', UVETTA E PINOLI

Chi entrasse nel mio blog scorrendo le ricette, individuerebbe sicuramente come mia residenza un paese della Sicilia, mi sono resa conto che ho pubblicato parecchi piatti di questa regione, ma non posso farci nulla, il fascino della Trinacria mi ha conquistata.
Questa ricetta è tratta dal libro "La Cucina Siciliana di Mare" di Alba Allotta con le mie consuete piccole modifiche.


Ingredienti per 2 persone:

600 g di baccalà già ammollato
1 cucchiaio scarso di uvetta
1 cucchiaio scarso di pinoli
1 ciuffo di prezzemolo
Mezzo spicchio d'aglio
1 pezzetto di cipolla
80 g di mollica di pane 
1 uovo piccolo
Latte
Farina
Olio extravergine di oliva
Sale e pepe

Ammollate l'uvetta in acqua tiepida per 30 minuti, sciacquatela e asciugatela molto bene.
Tostate i pinoli in una padella senza l'aggiunta di condimenti.
Lessate i filetti di baccalà in abbondante acqua salata per 6-7 minuti regolandovi in base alla sua grossezza, poi sgocciolateli ed eliminate spine e pelle.
Sminuzzate la polpa del pesce e amalgamatela con la mollica di pane inzuppata in poco latte, strizzata e sbriciolata, l'uovo, un trito di aglio, cipolla e prezzemolo, l'uvetta e i pinoli. Condite il composto con una presa di sale, se occorre, e una spolverata di pepe e formate delle polpette grandi come una grossa noce.
Passate le polpette nella farina e friggetele in abbondante olio caldo.

Con questa ricetta partecipo al contest "La Sicilia in tavola" del blog "In cucina con Gioia":



37 commenti:

  1. eh già...la cucina siciliana stuzzica parecchio anche me...e queste polpette sono davvero invitanti!
    bacioni e buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non che la vostra cucina sia da meno... se potessi sciegliere cenerei una sera in Sicilia e l'altra in Puglia!

      Elimina
  2. Questa ricetta mi ha davvero rapita, che brava Stefy:) deve essere fantastico il connubio uvette+baccalà.. slurp! Comunque anche io sono una Sicilia-victim, trovo le ricette di questa regione davvero speciali!
    Un bacione, buon week end!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Stefy, buonanotte.. Perdonami Sara, sto fusa... Meglio se ritorno a letto..

      Elimina
    2. Nessun problema... è il mio cognome che trae in inganno, a moltissime persone capita di leggere Stefania, l'importante è che ti sia piaciuta la ricetta!

      Elimina
  3. Risposte
    1. Lia non ti resta che provare la ricetta!

      Elimina
  4. Con il tempo ho capito che quello che siamo non cambia ...nonostante il posto in cui noi nasciamo
    Tu sei tutta nostra!!!!!!!!!!!
    IL SUD è nel sangue...io cambierei il nome in Rosalia ahahahahahah
    Un bacione cara "Rosalia"
    e queste polpette sono paradisiache!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'altro giorno un amico di Soverato mi ha detto una cosa simile... che ci posso fare... sperare in una vecchiaia al sud, chiamami con il diminutivo... Rosy!

      Elimina
  5. Perfette le polpette! Il baccalà si presta a tante preparazioni... grazie per la ricetta! ti auguro un buon week end! ;-)

    RispondiElimina
  6. Mamma che buona, mi ispira un sacco! bacioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elena inserisci queste polpette nella tua cena settimanale di pesce!!

      Elimina
  7. Sai che mi piace molto questa ricetta? E' veramente da provare.Ciao Sara,un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria, sono contenta che ogni tanto sia io a regalarti idee!

      Elimina
  8. Sara cara..questa ricetta è unica ! Bacio grande !

    RispondiElimina
  9. Cara Sara, sai che proprio oggi pensavo a questo piatto che mia nonna cucinava abbastanza spesso??? ma non avevo la ricetta; ora ce l'ho. Grazie Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai... io non le avevo mai fatte le polpette, mi pareva di sprecare il baccalà, invece le ho molto apprezzate per il gusto agrodolce, sono sempre contenta di essere utile!!!

      Elimina
  10. E io invece mi gusterei tanto le tue polpette di baccalà e uvetta. Chez toi il pesce si mangia sempre da Dio!! Sei una garanzia! Buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elena, io adoro cucinare pesce!

      Elimina
  11. Che sfiziose queste polpettine!
    Yummy!
    Ciao Bettaroberta

    RispondiElimina
  12. Ricetta copiata al volo!!!
    Brava

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene Corrado, preparale e fammi sapere!

      Elimina
  13. Ma che buona!! Grazie, copiata!

    RispondiElimina
  14. condivido in pieno l'amore per la Sicilia e corro subito da Gioia a leggere le regole del contest, non voglio perderlo!!!
    queste polpettine sono divine e non è solo per fare la rima :-))
    ciao
    cris

    ps: ti invidio e sai perchè ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo in una proroga del contest... Cris... se continua così, il prossimo giretto sarà per cercare casina...

      Elimina
  15. Che bontà queste polpette!

    RispondiElimina
  16. Queste polpette sono veramente golosissime!

    RispondiElimina
  17. 600 gr di baccalà per 2 persone?!!???!?!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao anonimo, perchè non ti firmi??? Comunque 600 grammi in due sì, noi mangiamo solo una portata per pasto con tantissime verdure, è ovvio che uno poi adegua le porzioni alle proprie abitudini.

      Elimina