lunedì 9 aprile 2012

PETTO DI FARAONA FARCITO CON RICOTTA E ASPARAGI

E' la prima volta che cucino faraona, era il piatto forte di mia mamma, lei iniziava a prepararla un giorno prima, massaggiandola con gli aromi nella proporzione che solo lei sapeva, pensando di avere tutto il tempo del mondo, non l'ho mai seguita in queste preparazioni e dopo non ha mai più avuto il coraggio di provarci da sola.
Devo ringraziare Dana del blog "I Cuochi di Lucullo" se ho trovato il coraggio di comprare e cucinare faraona, dopo averla vista cucinata da lei mi è scattato qualcosa, ci ho pensato e ripensato e quando ho letto questa ricetta di Alice Cucina mi sono decisa. 
Questo è un secondo velocissimo, facilissimo e garantisce un successo sicuro, non come quello che riscuoteva mia madre, ma insomma, ci si accontenta...


Ingredienti per 2 persone:

1 petto di faraona
100 g di asparagi (ho utilizzato per il ripieno solo i gambi, mentre le punte le ho servite come contorno)
100 g di ricotta vaccina asciutta
25 g di parmigiano
Rete di maiale o di agnello come quella che ho utilizzato io
2 rametti di rosmarino
Vino bianco secco
Olio extravergine di oliva
Sale e pepe

Aprite i due pezzi del petto di faraona a libro, togliete la pelle e appiattiteli leggermente (operazioni che magistralmente ha compiuto il mio bravissimo macellaio).
Lessate in acqua salataper non più di 4 minuti gli asparagi, resteranno così leggermente  croccanti anche dopo la cottura in forno.
Raccogliete la ricotta e lavoratela con un cucchiaio aggiungendo il parmigiano grattugiato e i gambi degli asparagi a pezzetti, salate e pepate.
Salate il petto di faraona, spalmateci sopra il composto di ricotta e chiudete a involtino la carne, avvolgete ogni pezzo con la rete in maniera che non si apra e fermate ogni rotolo con un rametto di rosmarino e adagiateli in una pirofila leggermente unta.



Infornate a forno caldo a 180° C per 40 minuti, bagnando ogni circa 10 minuti con il vino bianco. 
Al termine della cottura, togliete il rosmarino e la rete e servite.

Con questa ricetta partecipo al contest "Trasformiamo la ricetta" di blog "Fior di Rosmarino" di Donatella e "La Cuoca Dentro" di Assunta:



17 commenti:

  1. Immagino che sia stato un passo importante deciderti a fare questo piatto. Quando i ricordi prendono il sopravvento è sempre molto difficile affrontarli con serenità.
    Hai superato questa prova alla grande creando un piatto perfetto. Bravissima!

    RispondiElimina
  2. It's simply delicious! Sono una nuova seguitrice. Buona Pasquetta!

    RispondiElimina
  3. io gli animali "strani" non li mangio, sono vegetariana nell'anima, ma questa ricetta è davvero mooooolto invitante!

    RispondiElimina
  4. Mia nonna prima e mia mamma poi hanno sempre cucinato la faraona con le olive, una specie di loro cavallo di battaglia... La tua vesione te la copio subito! Un abbraccia

    RispondiElimina
  5. l'avrò mangiata forse un paio di volte...ma non l'ho mai preparata!
    sembra buonissima!
    bacioni

    RispondiElimina
  6. Mai mangiato il petto di faraona. Mi segno la ricetta,non si sa mai!!!Un abbraccio.

    RispondiElimina
  7. Complimenti Sara!!!!!un bellissimo e buonissimo secondo e cara immagino la tua felicità nel gustarlo...Ti abbraccio forte e ancora complimenti!!!!!!BACI

    RispondiElimina
  8. Da noi la faraona si mangia sempre a natale ripiena e anche qui è il piatto forte di mia madre. Non so perché non ho mai pensato di cucinarla in periodi "normali". Mi ispira molto la tua ricetta, la carne sembra morbidissima e il ripieno con gli asparagi è davvero particolare. Grazie Sara e buon inizio di settimana!

    RispondiElimina
  9. buona la faraona....non la faccio mai...mi fai venire voglia! complimenti
    Cris

    RispondiElimina
  10. Mi piace moltissimo la tua ricetta, complimenti e grazie per la tua partecipazione al nostro contest.

    RispondiElimina
  11. Grazie cara per aver partecipato al contest con una ricetta così appetitosa!
    Corro ad inserirti, a presto! :-)

    RispondiElimina
  12. Grazie a tutte per la visita!!! Qui da noi, la faraona arrosto è un piatto tipico della tradizione, si può trovare praticamente in tutte le trattorie che presentano piatti bolognesi doc.
    Ciao, Sara

    RispondiElimina
  13. Complimenti Sara, un piatto preparato magistralmente!
    Brava!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gemma, sei sempre gentilissima!

      Elimina
  14. Eccomi pronta a ringraziarti per avermi citata nel tuo post, Grazie!!!!
    Sono molto felice che hai superato questo tabù e il risultato è questo meraviglioso piatto (che copio all'istante eheh!), complimenti!! Sono sicura che la tua mamma avrebbe apprezzato...
    Un bacio enorme
    Dana et Dana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Dana!!!! Non sai quanto....

      Elimina