sabato 11 febbraio 2012

PENNE CON SPECK, CAVOLETTI E GRUVIERA

Pare niente scritto così, ma questo è il piatto del cuore mio e di Daniele, è un primo che preparo spesso in inverno, è veloce e gli ingredienti sono quelli che più amiamo. La ricetta sarebbe di Cucina Italiana, ma con le mie consuete modifiche.


Ingredienti per 2 persone:

180 g di penne
150 g di cavoletti di Bruxelles
70 g di speck a fettine
1 porro piccolo
40 g di gruviera grattugiato
Olio extravergine di oliva
Burro
Sale e pepe

Dopo aver mondato i cavoletti di Bruxelles, lessateli in acqua bollente salata per 12 minuti, nel frattempo tagliate a rondelle sottili il porro e stufatelo in 2 cucchiai di olio e in una noce di burro, aggiungete un po' d'acqua se necessario.
Tagliate a striscioline lo speck e aggiungetelo al porro quando quest'ultimo sarà morbido.
Una volta cotti, tagliate in 4 i cavoletti e uniteli ai porri e speck, regolate di sale e pepe.
Lessate la pasta al dente e fatela saltare in padella con il sugo e il gruviera, servite caldo.

Con questa ricetta partecipo al contest "La ricetta del cuore!" del blog "Tina in cucina":

 

30 commenti:

  1. sono la prima ad aver addocchiato questo piatto profumatissimo????
    brava sara, mi piace!!!!
    un bacio. tutto bene?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Monica, tutto bene, a parte i piedi gelati!!!

      Elimina
  2. Ciao Sara, che bello questo piatto....già ne immagino i profumi e i sapori...mi piace ! Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Mary, ovviamente questi ingredienti devono piacere, ma per chi li ama, il profumo di questo piatto è meglio di qualsiasi profumatore d'ambiente.

      Elimina
  3. Piatto semplice ma molto buono | Brava !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Veronica, noi lo adoriamo!!

      Elimina
  4. Ciao, è un piatto coloratissimo, mi sembra di sentirne il profumo! brava!
    Elisa e Laura
    Semplicemente buono

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ragazze, grazie per la vostra visita, un piatto colorato nonostante l'inverno così bianco!

      Elimina
  5. Grazie mille Sara per aver condiviso il vostro piatto del cuore!!!!!
    Capisco perchè...BUONISSIMO!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Renata, sicuramente questo è un piatto più nordico, solitamente amo i sapori più della tua zona, ma questa ricetta l'adoro...

      Elimina
  6. Che gustoso questo piatto brava!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  7. Sarà pure semplice...ma avrà sicuramente un sapore super! Lo proverò!
    Bacioni Sara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Donaflor, se lo provi, passa parola!

      Elimina
  8. Sara, i tuoi primi piatti sono sempre molto gustosi. Ho preparato l'altro giorno quello con le coste ed era ottimo. Anche questo mi sa che me lo preparo, solo per me perché, ovviamente, mio marito non mangia i cavoletti ;) Buona domenica, Babi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Babi mi fa piacere che il primo con le bietole ti sia piaciuto, ma a tuo marito neanche i cavoletti riesci a fargli mangiare? Sono dolci e se cosparsi di gruviera diventano una caramella, ma chissà quante prove avrai già fatto....

      Elimina
  9. davvero invitante questo piattino, anche la foto gli rende merito! fa molto alta montagna quindi nelle vostre condizioni è proprio l'ideale per rincuorarsi vero?
    quasi quasi.... ho dello speck in casa, più tardi faccio un salto giù in paese a piedi sotto la neve ma me li voglio prendere i cavoletti, in tutto l'inverno non li ho mai cucinati!!
    Ciao
    cris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi pare di essere a Livigno, mica a Bologna! Piatto da montagna perfetto in questi giorni!

      Elimina
  10. Ciao Sara! Ho visto che abiti in provincia di Bologna anche tu! :) Ti seguo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ale!!! Ma di che paese sei? Non sono riuscita ad individuarlo dal tuo blog! Felice di averti conosciuta!

      Elimina
  11. I cavoletti in genere non mi piacciono,
    ma così, beh corro a comprarliiiii.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Melania prova a cospargeli di tanto formaggio! Poi con il porro e lo speck diventano un sogno!

      Elimina
  12. Questo primo sembra delizioso. I cavolini di Bruxelles quest'inverno mi sono mancati davvero tanto. Non sono riuscita a trovarli quando li cercavo, poi me ne sono dimenticata e infine li ho trovati ma non mi sembravano tanto belli. Insomma, un inverno sfortunato per me sul lato "cavolino".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per fortuna che ho la possibilità di fare la spesa al mercato, così se in un banchetto i cavoletti sono brutti, posso saltare in quello successivo! Certo è che se non sono freschi non è il caso di acquistarli

      Elimina
  13. Buona questa ricetta visto che anche io adoro lo zafferano in cucina...ora seguo il tuo blog! A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Monica per esserti unita al blog!

      Elimina
  14. Sara, ma quanto mi ispira la ricetta di questo tuo primo piatto! io poi, da sarda orgogliosa, impiego lo zafferano molto volentieri...copiare subito!!

    RispondiElimina
  15. Grazie Gemma, vedrai il piatto dopo...

    RispondiElimina
  16. Sara, l'abbinamento speck cavolettie e gruviera mi piace moltissimo!! che belli.. e chissà che buoni!!! al mio compagno non piacciono i cavoletti.. pazienza, uno in meno! eheheheh ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che peccato Francy che tu non riesca a far mangiare cavoletti al tuo compagno, io ne so sono golosa e per fortuna anche Daniele li adora.

      Elimina