mercoledì 7 dicembre 2011

RISOTTO AL SALMONE AFFUMICATO, MELAGRANA E TALEGGIO

Questo risotto è entrato di prepotenza nella classifica dei miei preferiti, questo fino al momento in cui un'altra ricetta non lo sostituirà, mi è piaciuto molto l'accostamento salmone-melagrana e il taleggio che a differenza di quanto pensavo, non è per niente invasivo, naturalmente ho modificato e adattato ai miei gusti il peso degli ingredienti.

(Ricetta di Alice Cucina)


Ingredienti per 2 persone:

170 g di riso carnaroli
100 g di salmone affumicato
1 melagrana non troppo grande
50 g di taleggio
Brodo vegetale
1 cipolla
Prezzemolo
Olio extravergine di oliva
Burro
Sale

Sgranate la melagrana. Raccogliete i chicchi e utilizzando uno schiacciapatate raccoglietene il succo di metà, potete anche frullarli passando poi il succo a un colino per filtrarlo come consigliato dalla rivista, ma a me pare un'operazione più lunga, fate voi.
Affettate sottilmente la cipolla e fatela appassire in una casseruola con 2 cucchiai di olio e una noce di burro. Quando è diventata trasparente levate dal fuoco. Scaldate una noce di burro in un'altra casseruola. Versate il riso e fatelo tostare.Aggiungete la cipolla, unite il succo di melagrana e fate evaporare. Bagnate con 1 mestolo di brodo e proseguite la cottura del risotto, aggiungendo altro brodo man mano che viene assorbito.
Poco prima del termine, aggiungete il salmone affumicato, tagliato a listarelle e il taleggio fatto a cubetti.
Profumate con il prezzemolo tritato e completate con i chicchi di melagrana tenuti da parte, mantecate e servite.

Con questa ricetta partecipo al contest "Le ricette della salute: il melograno" del blog "FarmaFlo" e di "Farmaciasergio.it":





16 commenti:

  1. Che particolare questo risotto, ma deve essere buonissimo! Complimenti!

    Valentina
    http://lincapace.blogspot.com

    RispondiElimina
  2. Mi piace questo risotto,raffinato e squisito! Un'idea da proporre per Natale! Ciao

    RispondiElimina
  3. Bellissimo e coloratissimo Sara! Bravissima e fantasiosissima...non avrei mai pensato alla melagrana...e' da porvare!

    RispondiElimina
  4. Una vera bontà!! quanto ne vorrei un pò per stasera!!

    RispondiElimina
  5. Vale, a noi questo risotto è piaciuto tantissimo, se lo provi fammi sapere.

    Molly, questo piatto si può proporre sia alla Vigilia che a Natale e pure a Santo Stefano, gli ingredienti si possono acquistare in anticipo senza problemi, è un suo vantaggio.

    Tina, ho scoperto la melagrana nei piatti salati da poco, non mi ispirava, adesso che l'ho provata ho capito perchè tutti la esaltano!

    Gemma, la fantasia non è stata mia, ma adoro sperimentare le idee degli altri.

    Rumi, pensavo la stessa cosa della tua crostata...

    Ciao, Sara

    RispondiElimina
  6. Grazie di esserti aggiunta ai miei amici! Questo risotto è delizioso! A presto.

    RispondiElimina
  7. molto origimale questo risotto, da provare sicuramente!

    RispondiElimina
  8. Risotto pieno di gusto...E tutti questi chicchi rossi che lo vestono a festa ne fanno un piatto speciale!

    RispondiElimina
  9. ciao carissima, i risotti con la melagrana impazzano, ma questo qua è spaziale!!!!sono venuta qui per ringraziarti, di cuore, per le belle parole che mi lasci sempre... sei troopo generosa con me... a proposito delle ricette che ti sono piaciute e che vuoi rifare, mi chiedi se mi farebbe piacere... ALTRO CHE, UN ONORE!!! e una grande soddisfazione, vedere che faccio ti piace e che ti viene voglia di provarlo... puoi tranquillamente rubare, spadellare, citare.. quello che vuoi!! anzi, fammelo sapere che do un occhio alla tua versione e mi ngolosisco ulteriormente...
    un bacione, ti aspetto!

    RispondiElimina
  10. ciao Sara, piacere di conoscerti.
    Sono passata di qua perchè leggendo il tuo commento da Pamela abbiamo una cosa in comune.
    Questo risotto è molto invitante.
    Ti seguo
    sabina

    RispondiElimina
  11. Che risotto squisito che hai preparato...Presto lo proverò anch'io e ti farò sapere...I cuochi di Lucullo

    RispondiElimina
  12. Cucina di papavero, scusa, mi pare strano chiamarti così, ma non ho visto nel blog il tuo nome, grazie di esserti unita, vedendo il tuo danubio mi hai fatto venire la voglia di tentare di prepararlo, ma pare così difficile....

    Gastropasta, provalo e fammi sapere!

    Margot, questo risotto è proprio adatto alle festività, io per fortuna l'ho sperimentato in anticipo, così ho già voglia di rifarlo per la Vigilia.

    Monica, presto qualche tue ricettina la ritroverai anche da me!!!

    Sabina, ti sono venuta a trovare nel blog, grazie anche a te per esserti unita.

    Dana, se lo provi mi farà piacere, almeno mi parrà meno vano il mio continuo sfogliare ricette.

    Grazie a tutte, ciao, Sara

    RispondiElimina
  13. Anche nel nostro blog c'è un gustoso risotto col melograno.. ho letto che è uno dei tuoi piatti preferiti, se ti va, passa da noi per vedere la nostra versione..!
    Ciao e buona giornata!
    Mi sono unita ai lettori fissi!

    RispondiElimina
  14. Sara l'hai preparato ! Fantastico, l'avevo visto sulla rivista , mi incuriosiva , ma mi lasciava mooolto perplessa l'uso del taleggio col salmone ..booh?! Se dici che non è invasivo lo provo. Come lo vedi per la vigilia a tirarlo per 7 persone?? Se ci sei anche tu mi sento più tranquilla ;-)

    Notteee!
    G.

    RispondiElimina
  15. Micol, arrivo subito!!!

    Giulia, vai tranquilla, dei due è il salmone che si sente molto, anzi, ne toglierei 10 g a testa, ma il taleggio usato per la mantecatura (nella quantità che ti ho indicato), non è assolutamente invasivo, se hai 7 persone a cena questo risotto è perfetto, è semplice e lo prepari in fretta.
    Grazie per l'invito!!!! Ti faccio sapere!!!
    Un abbraccio, Sara

    RispondiElimina